tasting schemes

“Mercanti di Vino” – il gioco degli assaggiatori

Wine-game in cui le valutazioni espresse sui vini assaggiati alla cieca (gradimento assoluto e preferenza relativa) vengono integrate, da parte dei giocatori, con offerte in danaro sui vini presenti (asta in busta chiusa senza limite minimo).
Alla fine del gioco, alcune tra le bottiglie assaggiate vengono effettivamente assegnate al miglior offerente.
I giocatori devono quindi esprimere, per ciascun vino, la loro offerta di prezzo massimo.

tipo di degustazione: valutativa, comparativa
degustazione dei campioni: alla cieca
numero delle bottiglie/etichette: da 5 a 7 (più quelle in asta)
numero dei giocatori: 5 o più
ordine di servizio dei vini: casuale (o casuale “ottimizzato” per 6 o più bottiglie)
scelta dei vini: preferibilmente omogenei per “colore” ed eventualmente per disciplinare o provenienza (e.g. solo rossi, solo rossi italiani, solo Chianti Classico)
sistema di valutazione: integrato (gradimento, preferenza, offerta di prezzo massimo)
assegnazione di bottiglie ai giocatori: sì (ad asta coperta)
guida: si (per gestire l’asta)
schede: 3
tovaglietta: si
tempo stimato: 2h15m
numero di bicchieri necessari: 1 per ciascun vino servito x n. di giocatori
elaborazione risultati: sì (almeno per asta ed assegnazione delle bottiglie)
informazioni fornite sui vini ai partecipanti: nessuna (o solo il criterio di scelta dei vini)
assegnazione dei posti al tavolo casuale: consigliata

“il Certame” – CPC (Cieca, Paritetica, Comparativa)

Altro wine-game. Una degustazione alla cieca (C), in cui tutti hanno le stesse informazioni (P) ed in cui ciascuno porta un vino per battere quelli di tutti gli altri (C), nelle loro valutazioni, con un limite massimo di spesa per bottiglia.
Al termine si individua un vincitore e chi ha portato la bottiglia vincitrice, riceve un premio, offerto dagli altri partecipanti.

tipo di degustazione: comparativa, valutativa, riconoscitiva
degustazione dei campioni: alla cieca
numero delle bottiglie/etichette: almeno 5
numero dei giocatori: pari a quello delle bottiglie
ordine di servizio dei vini: scelta casuale (su riordinamento casuale)
scelta dei vini: a discrezione dei partecipanti ma entro un limite di spesa concordato
sistema di valutazione: preferenza
guida: no
schede: 4
tovaglietta: sì
tempo stimato: 2h15m
numero di bicchieri necessari: 1 per ciascun vino servito x n. di giocatori
elaborazione risultati: si (classifica di preferenza)
informazioni fornite sui vini ai partecipanti: nessuna
assegnazione dei posti al tavolo casuale: non necessaria

Ricognizione

Degustazione tematica e didattica, a vista o alla cieca, usata per approfondire la conoscenza di un vitigno, una regione o una denominazione.

tipo di degustazione: comparativa,
degustazione dei campioni: alla cieca o a vista
numero delle bottiglie/etichette: massimo 8
numero dei partecipanti: –
ordine di servizio dei vini: stabilito
scelta dei vini: conseguente al tema
sistema di valutazione: gradimento, preferenza
guida: sì
schede: 1
tovaglietta: sì
tempo stimato: 2h15m
numero di bicchieri necessari: 1 per ciascun vino servito x n. di partecipanti
elaborazione risultati: sì (classifica di preferenza)
informazioni fornite sui vini ai partecipanti: tutte o alcune
assegnazione dei posti al tavolo casuale: non necessaria

Ti-cognizione

Ricognizione in forma di T. Prima una orizzontale, e poi una verticale.

Smistamento

Riconoscere un vino alla cieca non è semplice, più facile è smistarlo tra poche categorie, note in partenza. Nelle degustazioni di smistamento si tenta in base alle proprie conoscenze e ad informazioni forinte in partenza di classificare i campioni assaggiati nelle relative categorie di appartenenza: vitigni, territori, stili etc.

tipo di degustazione: riconoscitiva, di smistamento
degustazione dei campioni: alla cieca
numero delle bottiglie/etichette: massimo 7
numero dei partecipanti: –
ordine di servizio dei vini: casuale
scelta dei vini: conseguente al tema
sistema di valutazione: gradimento, preferenza
guida: no
schede: 1
tovaglietta: sì
tempo stimato: 2h
numero di bicchieri necessari: 1 per ciascun vino servito x n. di partecipanti
elaborazione risultati: sì (classifica di preferenza)
informazioni fornite sui vini ai partecipanti: alcune o nessuna
assegnazione dei posti al tavolo casuale: non necessaria

 

Leave a Reply