Il giallo e il nero, aglianico: seminario

Il giallo e il nero: Aglianico del Vulture, confronto di vigneti e suoli insieme a Viviana Malafarina e Sara Ronca.

fasanella4

Per far posto ad una degustazione speciale, la degustazione ordinaria, una ricognizione, slitterà a Marzo. Il tema invece questa volta saranno le diverse espressioni di cinque vigneti di Aglianico lucano, da suoli differenti (di qui il titolo) nel comune di Barile, assaggiati in campioni da vasca e commentati insieme alla loro artefice.

vigne di mezzo da di fronte

Barile – Vigna di Mezzo

Una possibilità rara di osservare in condizioni ottimali come il medesimo vitigno, anche in situazioni estremamente simili, possa esprimersi in modo diverso se coltivato in luoghi differenti; la scala e le ragioni delle differenze; un’ipotesi sulla causa principale di tali differenze, verificata nei bicchieri, come sempre.

L’occasione è ghiotta sia per chi ama l’Aglianico, e sia per chi ama verificare concretamente le ipotesi correnti sugli effetti dei suoli vulcanici nei vini, cui da tempo a WineMining ci dedichiamo, col preziosissimo contributo della nostra vulcanologa preferita.

Sei i campioni in assaggio, più una bonus track finale, quattordici i posti disponibili.

Martedì, 23 Febbraio, 19:15, al ristorante La Regola, piazza S. Paolo alla Regola, 40.

Per informazioni: degustazioni@winemining.org.

PS: l’autore di questo post si scusa con il signor Beyle, milanese, per la parafrasi. A sua discolpa può solo dire che, come già noto, “la fantasia è un posto dove ci piove dentro”.

This entry was posted in degustazioni and tagged , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Bookmark the permalink.