Francia – Italia 2012: il “ritorno”

Per permettere ai francesi di riscattarsi, sul “terreno” del metodo classico, e per chiudere in bellezza quest’anno di degustazioni, l’ultimo appuntamento del 2012 sarà sugli spumanti: almeno sette vini bianchi, in prevalenza champagne.

Il “teatro delle operazioni” sarà Remigio, nota enoteca della capitale specializzata in vini rifermentati in bottiglia, che oltre ad ospitarci e mescere, ci fornirà anche un accompagnamento di cibi “mirati” all’evento, ed ai vini; l’idea essendo quella di fare una serata più conviviale e divertente del solito, ma sempre con assaggio alla cieca: noi qui valutiamo quel che c’è nei bicchieri, non quanto intorno alle bottiglie.

I meno esperti potranno anche beneficiare di una breve mini-lezione introduttiva, tenuta da Fabrizio Pagliardi, intervallata da alcune banalità sull’argomento dette invece dal sottoscritto (ma anche l’ovvio vuole la sua parte!).

Alla fine della degustazione, ripeteremo la votazione della volta scorsa, per provare a capire – in base all’assaggio – quale vino fosse francese e quale italiano, oltre alla consueta valutazione di Gradimento e Preferenza (i risultati non sono affatto attendibili… ma molto divertenti!).

Il costo a persona, per vino e cibo, è di 42€.
La data martedì 18 dicembre 2012, alle 19:30, da Remigio, via di S. Maria Ausiliatrice, 15.
I posti non sono tantissimi, questa volta, pur occupando noi il locale in esclusiva, e se volete partecipare, prenotate con una mail qui degustazioni@winemining.org.

This entry was posted in Uncategorized. Bookmark the permalink.