Mercanti di Vino V – i rossi: heatmap

Questo è il dettaglio dei singoli voti di Preferenza, sotto forma di heatmap: più scuro il colore, più alta la preferenza. I vini sono in ordine di servizio, i partecipanti in ordine di tavolo dalla mia sinistra.

I vini sono in ordine di servizio, i giocatori in ordine di tavolo a partire dalla mia sinistra.

Come si vede l’Hernicus è stato valutato come “primo preferito” da 4 giocatori su 11, contro i 2 su 11 che hanno preferito come primo lo Ch. La Garde, ma i moltissimi voti come “secondo preferito” dati al Bordeaux ne hanno determinato la netta affermazione nella classifica di preferenza.

Riporto qui, per comodità di lettura, la classifica di Preferenza scaturita dai voti indicati sopra:

Curiosamente il vino che ha diviso di più gli assaggiatori nelle loro valutazioni è stato proprio il Pessac-Leognan (avendo ottenuto la massima deviazione standard, 2,04), mentre quello che ha ottenuto maggiore accordo nelle valutazioni è stato il Notarpanaro (deviazione standard 1,48).

This entry was posted in Uncategorized. Bookmark the permalink.