Italia-Francia 2012 – gli spumanti: risultati

Questo l’elenco dei vini della serata in ordine di servizio. La sequenza è, come sempre, stabilita in ordine casuale, e solo dopo aver coperto le bottiglie. I vini sono stati serviti alla cieca, uno per volta, alla medesima temperatura.

Questa la sintesi delle valutazioni di preferenza, espresse dai partecipanti; qui i vini sono elencati nell’ordine in cui si sono classificati, seguite dalle valutazioni di gradimento (ma solo le prime contano ai fini della classifica).

Il punteggio di preferenza è qui riportato in punti centesimali, per facilitarne la lettura: in questa scala un vino valutato da tutti come “primo preferito” otterrà 100 punti su 100; un vino valutato da tutti come “ultimo preferito” otterrà 0 punti su 100.

Il punteggio di gradimento (medio) è espresso, invece, in modo descrittivo, mediante una scala che comprende i seguenti valori possibili:
bad / ok- / ok+ / good- /good+ / great.

riconoscimenti

Ai partecipanti è stato anche chiesto di indicare quale dei nove vini fosse italiano o francese, secondo il proprio giudizio (o secondo intuito!).

Nessuna informazione era stata fornita sui vini, prima o durante l’assaggio, salvo che: non vi erano bottigli “doppie” (ovvero presenti due volte), e che i vini erano certamente o italiano o francesi (niente cava, stavolta).

Ecco i risultati, con i vini nuovamente in ordine di servizio:

 

This entry was posted in Uncategorized. Bookmark the permalink.